Chi è online

 583 visitatori online
La Meridiana e Libertà&Giustizia presentano Stampa E-mail


Giovedì 21 aprile 2011

alle ore 21, presso la sede de “
La Meridiana"

Incontro con Raphael Rossi, ex-vicepresidente dell'Amiat torinese.


Per la Corte dei Conti, nel 150° anniversario dell’unità raphaelrossid’Italia, è la corruzione il fenomeno che più unisce la nostra nazione: è cresciuta del 30% nel solo anno 2010. Un’epidemia sociale che si ripercuote da Nord e Sud e danneggia irreparabilmente il nostro paese. Una devianza collettiva che non si riesce a contenere, anche perché non c’è reale volontà di farlo.
Altrimenti non si spiegherebbe l'uso di strumenti normativi risalenti agli anni  'Trenta del secolo
scorso.

E' proprio in questo scenario di desolante malaffare che si è verificato, (e si verificano ancora giornalmente, secondo il procuratore generale della Corte dei Conti Mario Ristuccia) il reato di cui è stato testimone Raphael Rossi quando era ancora vicepresidente dell’Amiat, l’azienda della città di Torino che cura il ciclo dei rifiuti. Per rimuovere la sua contrarietà all’acquisto di un inutile macchinario da 5.000.000,00 (cinque milioni !) di Euro gli fu proposta una tangente, cresciuta fino a 125 mila euro, se avesse modificato le sue perplessità e dato esito favorevole. Che ovviamente non sono serviti, come ci racconterà personalmente.


Parteciperà all'incontro, quale ospite stimato e competente,
  l'avvocato penalista Maria Grazia Cavallo.



INGRESSO LIBERO e GRATUITO
Siete invitati ad intervenire numerosi !

La corruzione e la frode, sono «patologie molto italiane» che
continuano ad affliggere la Pubblica amministrazione
e vengono stimate dalla Corte dei Conti in sprechi di bilancio
pari a 50/60 miliardi di euro l'anno!


.
 
8 marzo, festa della cultura e del ricordo Stampa E-mail

kuliscioff_web

 
Venerdì 11 Febbraio 2011 Stampa E-mail


Prosegue la serie di incontri:


CONOSCERE PER CAPIRE

 


Venerdì 11 febbraio 2011 ore 18

 Sala conferenze del "Conte Verde", via Piol, 8 , Rivoli

 

Conferenza a più voci su:

Febbraio, frammenti di storia

Programma:

ore 18,15 TULLIO MONTI Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni:

" L' 11 febbraio 1929 ci rende una nazione a sovranità limitata?"

ore 18.45 MARCO NOVARINO storico e docente universitario :

" 9 febbraio 1849 , l'alba del repubblicanesimo moderno"

ore 19,15 BRUNO SEGRE Pres. On. Associazione Nazionale "Giordano Bruno" :

" 17 febbraio 1600, l'eterna paura del libero pensiero "

Modera: GELSOMINA SINISCALCHI per Ass. Cult. "La Meridiana"


 

Ingresso libero

 

 
Siete tutti invitati !!

 
27/01/2011 Giornata della memoria Stampa E-mail

giorno-della-memoria-auschwitz

Ma ancora oggi non sono state abbattute 
tutte quelle idee che li fecero costruire 
...i maledetti cancelli di Auschwitz...

Non dimentichiamo!!






"Se questo è un uomo.."


Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case;
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:


Considerate se questo è un uomo

Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no

Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno

Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,

Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia ve lo impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.


(poesia pubblicata come introduzione al libro
"Se questo è un uomo", che Primo Levi scrisse al ritorno dal campo di Auschwitz, tra il 1945 e il 1947)

 
Altri Articoli...
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 6 di 20

Libertà di espressione!

charlie

Una ricerca tutta rivolese

"DUE GIUSTI RITROVATI: Vincenzo Barale e Vittorio Cavasin” a cura di Carlo Zorzi e Mario Jona. NEOS Edizioni Storia 2016. . Acquistabile in libreria, oppure scrivendo a [la_meridiana@yahoo.it] oppure telefonando al n. 339.136.58.68
Banner
Il libro è la storia, raccontata dagli stessi autori, dell'impegno per far ottenere il riconoscimento ufficiale di "Giusti fra le Nazioni" da parte della Corte Suprema d'Israele ai religiosi cattolici Mons. Barale e don Cavasin per la loro opera non priva di rischi personali, nel periodo oscuro dell'occupazione nazista.

La prima repubblica

Carlo Zorzi "Rivoli giacobina" NEOS Edizioni Storia 2013. In libreria. info@neosedizioni.it tel. e fax 011 9576450
Banner
L'autore indaga sul decennio post-rivoluzionario dal 1789 al 1799 in Piemonte e, specificamente, a Rivoli Torinese, raccontandoci come, anche in una piccola città, in alcuni momenti della storia, si possano sviluppare fermenti culturali e di progresso, ed esperienze politiche nuove. Il saggio è arricchito da documenti, mai pubblicati, tratti dall'Archivio storico di Rivoli.

Dona il 5xmille

Anche quest'anno è possibile indicare allo Stato di destinare il CINQUE PER MILLE dell'imposta sul reddito all'Associazione Culturale La Meridiana.
Banner
Non ti costa niente e puoi aiutarci ad organizzare iniziative e manifestazioni sempre più importanti per difendere la cultura e le tradizioni rivolesi. Basta indicare il nostro Codice Fiscale nell'apposito spazio del modello CUD, del Mod.730 o Modello Unico (Sostegno delle organizzazione non lucrative di utilità sociale).

Ciao Eluana

Per la libertà di scelta
Banner
home search