Menu Principale

Spazio Libero

Attività collaterali

Chi è online

 100 visitatori online
27/01/2011 Giornata della memoria Stampa E-mail

giorno-della-memoria-auschwitz

Ma ancora oggi non sono state abbattute 
tutte quelle idee che li fecero costruire 
...i maledetti cancelli di Auschwitz...

Non dimentichiamo!!






"Se questo è un uomo.."


Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case;
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:


Considerate se questo è un uomo

Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no

Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno

Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,

Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia ve lo impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.


(poesia pubblicata come introduzione al libro
"Se questo è un uomo", che Primo Levi scrisse al ritorno dal campo di Auschwitz, tra il 1945 e il 1947)

 
Campagna tesseramento 2011 Stampa E-mail


zio-sam

Vuoi dare il tuo contributo  a mantenere un presidio
di  libero pensiero in città e nel paese?

 

Aderisci alla nostra associazione!

Manda una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , dichiarandoci la tua volontà di aderire all'associazione e di  aver letto e condividerne gli scopi statutari.
 
- leggi gli scopi associativi
leggi lo statuto integrale

La qualifica di socio è vincolata al pagamento della quota sociale. Per il 2011 l'assemblea dei soci ha stabilito un contributo pari a € 50,00 .  

Per info e chiarimenti:  Carlo Zorzi (presidente, cell. 339.13.65.868)  o  Claudio Minoia (tesoriere, cell. 339.61.91.415) oppure direttamente in sede in via Felisio 2,  tutti i giovedì non festivi dalle ore 21.30 alle 23 in via Felisio 2.

Se non vuoi associarti, ma credi nelle nostre iniziative puoi anche solo fare una elagizione liberale detraibile dell'importo che desideri o che ritieni opportuno.

Per associarsi o per contribuire con un'elargizione liberale è sufficiente fare il versamento con un semplice bonifico bancario. Le nostre coordinate sono:

Associazione culturale La Meridiana,
Banca Popolare di Novara Ag. Rivoli Via  Manzoni 1
IBAN: IT 32X05 60830 87100 00001 43725


Un grazie ai nostri sostenitori
e un abbraccio ai nostri nuovi soci!

per un 2011 pieno di energia e nuove iniziative...



Auguri a tutti  !!!

 
Non mi sono mai arreso..... Stampa E-mail

Presso la sede de "La Meridiana" alle ore 18.00 di Mercoledì 22 dicembre 2010, si terrà un conviviale incontro pubblico per l'attribuzione annuale della benemerenza di _segreridottasocio onorario che, come di consueto, viene assegnata a cittadini che con il loro impegno e la loro opera  hanno valorizzano la nostra città e il nostro Paese.

Quest'anno la scelta si è indirizzata all'eminente giornalista e uomo politico Bruno Segre.


Dopo la cerimonia s
eguirà un brindisi augurale in vista delle festività di fine anno e una breve relazione del Presidente sulle nuove iniziative dell'associazione per il 2011. 

L'ingresso è libero, ed è aperto a tutti coloro che vogliano festeggiare con noi e con il nostro nuovo socio onorario la sua benemerenza ..... partecipare numerosi !!.

Leggi la biografia di Bruno Segre....
 
Incontro con l'autore: Michele Ruggiero Stampa E-mail


ruggiero
INCONTRO CON L'AUTORE

Giovedì 16 Dicembre 2010, ore 21.00

PIEMONTE

LA STORIA A TAVOLA
Le vicende dell'alimentazione



Per gli appassionati di ricerca storica, il nome di Michele Ruggiero rappresenta una assoluta garanzia. In questi ultimi mesi, la sua presenza come relatore sul territorio piemontese, con una particolare predilezione per i comuni della Valle di Susa e di Rivoli, è stata molto frequente: il suo ultimo libro, dal titolo "Piemonte - La storia a Tavola", pubblicato da "La Bela Gigogin", ha raccolto moltissimi consensi. Libro dopo libro, Michele Ruggiero, per anni amatissimo insegnante di lettere del "Galileo Galilei" di Avigliana, ora in pensione, è arrivato al cospicuo numero di venticinque.

Con questo libro, l'autore ci introduce nei gusti e nei sapori di una cucina in cui sonoruggiero-libro presenti influenze saracene, arabe, franche e longobarde: uno scorrere in modo spigliato tra le vicende del Piemonte. Descrivendo le mense dei ricchi e le tavole dei poveri, la cucina aristocratica e quella umile, si scopre la storia di un popolo: l’alimentazione è lo specchio di una civiltà, significa commerci e mercati, usi e costumi, condizioni di vita e di salute. Sul filo di una documentata ricerca, partendo da un’ottica dal basso, il percorso tra la cucina subalpina individua le origini della tofèja canavesana, dei bujì come del fritto misto, ma anche dei formaggi, gli antichi sapori della
montagna, dei dolci e dei vini.

Il libro non è un trattato di gastronomia né tanto meno un ricettario in quanto, come riporta l’autore «...non è una grande impresa raccogliere e catalogare le ricette della nonna, della zia monaca, della cugina paesanotta, anche della bellona della porta accanto.
Con il computer, con il copia-incolla senza discernimento, si possono fare miracoli e altrettante nefandezze». D’altra parte le buone "cusinere" non ricorrevano ai ricettari bensì all’insegnamento delle antenate, “la tradizione orale applicata ai fornelli”.

INGRESSO LIBERO, VI ASPETTIAMO NUMEROSI !

 
Altri Articoli...
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 8 di 21

Libertà di espressione!

charlie

Una ricerca tutta rivolese

"DUE GIUSTI RITROVATI: Vincenzo Barale e Vittorio Cavasin” a cura di Carlo Zorzi e Mario Jona. NEOS Edizioni Storia 2016. . Acquistabile in libreria, oppure scrivendo a [la_meridiana@yahoo.it] oppure telefonando al n. 339.136.58.68
Banner
Il libro è la storia, raccontata dagli stessi autori, dell'impegno per far ottenere il riconoscimento ufficiale di "Giusti fra le Nazioni" da parte della Corte Suprema d'Israele ai religiosi cattolici Mons. Barale e don Cavasin per la loro opera non priva di rischi personali, nel periodo oscuro dell'occupazione nazista.

La prima repubblica

Carlo Zorzi "Rivoli giacobina" NEOS Edizioni Storia 2013. In libreria. info@neosedizioni.it tel. e fax 011 9576450
Banner
L'autore indaga sul decennio post-rivoluzionario dal 1789 al 1799 in Piemonte e, specificamente, a Rivoli Torinese, raccontandoci come, anche in una piccola città, in alcuni momenti della storia, si possano sviluppare fermenti culturali e di progresso, ed esperienze politiche nuove. Il saggio è arricchito da documenti, mai pubblicati, tratti dall'Archivio storico di Rivoli.

Dona il 5xmille

Anche quest'anno è possibile indicare allo Stato di destinare il CINQUE PER MILLE dell'imposta sul reddito all'Associazione Culturale La Meridiana.
Banner
Non ti costa niente e puoi aiutarci ad organizzare iniziative e manifestazioni sempre più importanti per difendere la cultura e le tradizioni rivolesi. Basta indicare il nostro Codice Fiscale nell'apposito spazio del modello CUD, del Mod.730 o Modello Unico (Sostegno delle organizzazione non lucrative di utilità sociale).

Ciao Eluana

Per la libertà di scelta
Banner
home search